Federico Granzotto

Biografia

Sono nato a Conegliano (TV) il 30/05/1981. Nel 2000 mi sono diplomato al liceo scientifico. In seguito ho intrapreso la carriera universitaria laureandomi in economia nel 2004 e conseguendo successivamente una laurea specialistica in net-economy nel 2007.

Gli aspetti evolutivi dell’informatica mi hanno sempre affascinato e questo mi ha portato ad intraprendere lo studio della net-economy, una disciplina che vuole affiancare la ricerca economica alla computer science. Questi miei studi, unita alla passione per la narrativa di fantascienza e all'abuso del computer sin dalla più tenera età, mi hanno fornito la preparazione e l’entusiasmo per cimentarmi sull’argomento.

Durante la carriera universitaria mi sono appassionato alla fantascienza grazie ai prestiti del mio caro amico Daniele Sartor, compagno d'appartamento, che è il fortunato proprietario di una nutrita bibilioteca fantascientifica. In seguito anche io ho collezionato una raccolta dei miei testi preferiti.

Dopo l'università ho lavorato per 2 anni nel settore dell'arte come gestore del sistema informatico.

In questa fase della mia vita ho coltivato il desiderio di scrivere con la speranza e l'arroganza della gioventù che se qualcuno era riuscito nell'intento di diventare un autore di fantascienza pubblicato, allora dovevo diventarlo anche io.

Da quel momento, nel 2007, ho cominciato a gettare le basi del mio romanzo "Dèi schiavi".

In seguito un’opportunità di investimento mi ha portato ad aprire una mia attività.
Oggi sono titolare della mia azienda di prodotti cosmetici.
Rimango comunque sempre entusiasticamente vicino agli ambienti informatici e il mio interesse per l’argomento è costante.

Nel 2009 ho iniziato un'assidua ricerca di una casa editrice e ho partecipato a qualche concorso.

Con mia indescrivibile gioia ed incredulità, il 14 novembre 2009 ho ricevuto la fatidica mail che mi comunicava la vittoria nel concorso "I nuovi romanzieri" della casa editrice Demito.

Il romanzo è stato pubblicato nel novembre 2010.

Nello stesso periodo ho scritto il mio racconto "Antropomorte" che viene selezionato per l'antologia NASF 6 Blood, Dust and Steel e pubblicato nel dicembre 2010.

L'anno successivo, il 2011, partecipo nuovamente con entusiasmo al concorso NASF 7 Tribute, ed ancora una volta, con mia gioia, il mio racconto "Contrappasso 2>1" viene selezionato per entrare a far parte dell'antologia.

Nel 2012 partecipo a NASF 8 e il mio racconto "Il lascito" viene selezionato. Tris!

Il mio autore preferito è Philip Josè Farmer.